Main Menu
Mostre-Eventi

A Villa Campolieto la XIV edizione di “Natale in Villa”

villa campolieto

Verrà inaugurata il 7 dicembre, alle ore 11, la XIV edizione di “Natale in Villa”, la consueta anteprima del Festival delle Ville Vesuviane. Nella Villa Campolieto di Ercolano si svolgeranno fino al 6 gennaio 2015 un fitto programma di appuntamenti musicali e tanti eventi dedicati alle tradizioni natalizie e del ’700 napoletano, tutti organizzati dalla Fondazione Ente Ville Vesuviane.

All’inaugurazione interverranno Caterina Miraglia, assessore alla Promozione Culturale della Regione Campania, Vincenzo Strazzullo, sindaco di Ercolano, il professore Giuseppe Galasso, presidente della Fondazione Ente Ville Vesuviane, il professore Mario Rusciano, componente del Cdi della Fondazione, e l’’architetto Paolo Romanello, direttore generale della Fondazione e direttore artistico del Festival.

Fiore all’occhiello dell’evento la mostra presepiale allestita nei saloni nobili della residenza vanvitelliana: trentadue creazioni fatte a mano dai maestri artigiani del vesuviano e la collezione privata della Fondazione conservata nella Sala Pompeiana. Tra i percorsi espositivi anche una collettiva: “Ville, Velli e Velluti”, ovvero una mostra realizzata dagli allievi dell’Accademia delle Belle Arti di Napoli con disegni a pietra nera su carta tinta che ritraggono animali della tradizione popolare napoletana; il “Salotto Dorato” con esposizione di arredi del XIX secolo; “Barocco in Tavola”, un assaggio visivo di piatti e sapori del tempo. Altra novità di quest’anno “Natale in 3P: Presepi, pastori e posteggia”, una visita guidata teatralizzata con lo spettacolo di posteggia nel Salone delle feste.

Naturalmete anche la musica avrà la sua parte; il programma di Natale in Villa infatti una serie di concerti in Villa Campolieto realizzati dall’Orchestra da Camera di Caserta in collaborazione con l’associazione Anna Jervolino. Si parte lunedì 8 dicembre alle ore 11.30 con Adolfo Capitelli e Andrea Calvani in un recital a “quattro mani” con musiche di Bizet, Rossini, Verdi, Mozart e Čajkovskij.

 

Rispondi