Main Menu

Chiesa di Santa Maria del Parto a Mergellina: visita guidata fra Arte e Cultura con Locus Iste per celebrare la Maternità della Madonna

Chiesa di Santa Maria del Parto

La Chiesa di Santa Maria del Parto a Mergellina fu costruita per volontà del poeta Jacopo Sannazaro per celebrare il prodigio più grande di tutti i tempi: il parto delle Vergine, per dare forma tangibile alle parole che esaltano la maternità della Madonna nel  “De partu virginis” scritto nel 1526 . Nella pittoresca cornice di Mergellina, su di una rupe un tempo lambita dal mare, sorge la cinquecentesca chiesa di Santa Maria del Parto, custode del segreto dei “Santi Rossi”.

Nell’antico borgo dei pescatori, culla di storie e leggende della Napoli in cui “tutte le cose sono innamorate”, sirene, re e poeti, santi e diavoli, rivivranno in un singolare itinerario alla scoperta dei mille volti dell’ amore custoditi nel sacro tempio. Dei mille volti dei sentimenti, degli affetti e delle emozioni.

Ma soprattutto, in occasione del mese di marzo dedicato alla donna, dei mille volti femminili tradotti nei capolavori dell’arte e della fede: dalla Mater di salvezza alla dispensatrice di grazie, dalla creatura mitologica dei mari al diavolo “infame e affascinante”.

Al termine della visita sarà possibile degustare un aperitivo analcolico presso il bar esterno dello Chalet Primavera (si trova proprio nella zona degli Chalet di Mergellina, sotto la chiesa di Santa Maria del Parto.
La formula prevede Bitter rosso/bianco o Crodino+stuzzicherie salate di contorno+sevizio al tavolo al prezzo di euro 2,50 anziché euro 4,00 esclusivamente per i partecipanti alla visita locus iste. Chiunque lo desidera, dunque, dovrà lasciare il proprio nominativo di riferimento in fase di prenotazione telefonica o a mezzo mail.

Quando: Sabato 7 marzo ore 10,45

Durata: 90 minuti circa

Dove: appuntamento alla Chiesa di Santa Maria del Parto a Mergellina, via Mergellina 21

Contributo organizzativo: 6 euro. Riduzione per le donne euro 5.

Guida: Giovanni

Gruppo minimo 10 persone

SI RICORDA CHE PER MOTIVI ORGANIZZATIVI LA PRENOTAZIONE DEVE AVVENIRE OBBLIGATORIAMENTE ENTRO E NON OLTRE LE ORE 19.00 DEL GIORNO CHE PRECEDE LA VISITA ED ESCLUSIVAMENTE ATTRAVERSO I SEGUENTI MODI:

-INVIANDO UNA MAIL ALL’INDIRIZZO DI POSTA ELETTRONICA locusisteinfo@gmail.com, INDICANDO SEMPRE IL NUMERO DEI PARTECIPANTI ED UN RECAPITO TELEFONICO PER EVENTUALI CONTATTI;

-COMPILANDO IL MODULO DI PRENOTAZIONE ONLINE AL SEGUENTE INDIRIZZO https://locusisteblog.wordpress.com/modulo-di-prenotazione/

Tramite i recapiti telefonici reperibili sul sito di Locus Iste

NON VERRANNO PRESE  IN CONSIDERAZIONE LE PRENOTAZIONI AVVENUTE DOPO L’ORARIO STABILITO E NEI MODI DIVERSI DA QUELLI SUINDICATI.

Immagine di copertina: Fonte Internet.

Rispondi