Main Menu
Mostre/Eventi

Città della Scienza: Grande festa della Ricostruzione il 4 marzo

Senza titolo-1

A due anni dall’incendio che ha distrutto il Science Centre di Città della Scienza, una giornata di eventi per ricordare ciò che è successo, per chiedere di conoscere i colpevoli ma anche, e soprattutto, per guardare con entusiasmo a ciò che sarà.
Città della Scienza apre le porte a tutti, per festeggiare insieme un momento di svolta nel processo di ricostruzione del Science Centre e per affermare ancora una volta, tutti insieme, il valore della cultura e della partecipazione democratica.

Un ricchissimo programma di eventi, con appuntamenti dal mattino alla sera, aspetta tutti gli amici di Città della Scienza:

dalle ore 10,00
Museo Porte Aperte
Laboratori, animazioni e dimostrazioni scientifiche, incontri e visite guidate gratuite alle mostre GNAM MARE e ORIZZONTE MARE per gli studenti e tutti i giovani amici di Città della Scienza. Come nella tradizione di Città della Scienza, la scienza diventa occasione non solo per riflettere ma anche per sorprendersi e divertirsi.

Teatro Galilei 104 e spazi all’aperto
Music School Festival. Lip Dub per la ricostruzione di Città della Scienza
Evento Speciale in collaborazione con il Polo Qualità di Napoli – Ufficio Scolastico Regionale per la Campania.
Gruppi musicali formati dagli studenti campani danno vita a un Lip Dub per la ricostruzione di Città della Scienza. Tutti i visitatori potranno fare festa al seguito dei musicisti.

ore 17,30
A tu per tu con la ricerca: idee, brevetti, innovazioni, ricercatrici e ricercatori per Città della Scienza
Puntuali come sempre, Università, Centri di ricerca, Associazioni, rinnovano il loro sodalizio con Città della Scienza, attraverso una presenza caratterizzata da dimostrazioni, esperimenti e presentazioni; un’occasione ulteriore per conoscere le attività di alcune delle eccellenze nel campo della ricerca scientifica e della vita culturale del nostro territorio.

Le adesioni: COINOR, Dipartimento di Biologia – Università degli Studi di Napoli Federico II, Scuola Politecnica delle Scienze di Base dell’Università di Napoli Federico II, Dipartimento di Scienze per l’Ambiente – Università degli Studi di Napoli Parthenope, Dipartimento di Architettura e Disegno Industriale – Seconda Università di Napoli, Dipartimento di Lettere e Filosofia – Seconda Università di Napoli, Accademia delle Belle Arti di Napoli, Istituto per le Applicazioni del Calcolo “Mauro Picone – CNR, Istituto di Bioscienze e Biorisorse – CNR, Istituto di Chimica Biomolecolare – CNR, Istituto di Chimica e tecnologia dei Polimeri – CNR, Istituto di Genetica e Biofisica – CNR,  Istituto di Microelettronica e Microsistemi – CNR, Istituto di Ricerche sulla Combustione – CNR, Istituto per il Rilevamento Elettromagnetico dell’Ambiente – CNR, Istituto di Studi sulle Società del Mediterraneo – CNR, Osservatorio Vesuviano – Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, TIGEM (Telethon Institute of Genetics and Medicine), Istituto Cooperativo di Ricerca, Le Nuvole – Teatro Arte Scienza, Cooperativa Dedalus, Unione Astrofili Napoletani, Scuola Internazionale Uomo Animale, Scienza Semplice, MamaMadà Eventi, Il Cappellaio Matto, Agenzia di stampa Diregiovani.it.
ore 18,00 · Padiglione Marie Curie
Messa a Fuoco. Antonio Biasiucci, Fabio Donato, Mimmo Jodice e Raffaela Mariniello
Lo sguardo di 4 fotografi per Città della Scienza
“MESSA A FUOCO” è la mostra che Antonio Biasiucci, Fabio Donato, Mimmo Jodice e Raffaela Mariniello dedicano a Città della Scienza a due anni dall’incendio che ne ha devastato il Science Centre. Appena dissequestrati i luoghi dell’incendio, gli spazi sono stati per la prima volta ripercorsi, metro per metro, in tutte le ore del giorno e della notte, dai quattro artisti. Attraverso il loro obiettivo hanno interpretato la tragedia per fermare con lo sguardo la memoria di quanto è accaduto e immaginare il futuro.

ore 18,45 · Teatro Galilei 104
4 marzo 2013 – 4 marzo 2015 · Testimonianze di:
-Vittorio Silvestrini, Presidente Città della Scienza
-Rosalia Vargas, Presidente ECSITE – Rete Europea dei Musei Scientifici
-Adriano Coni, Direttore Segretariato Sociale RAI
-Luigi De Magistris, Sindaco di Napoli
-Guido Trombetti, Vice Presidente della Regione Campania

ore 19,00
Ripensare le città: dagli spazi vuoti all’economia della conoscenza
Una conversazione con Franco Purini, architetto – Università di Roma “La Sapienza” in collaborazione con Ordine degli Architetti di Napoli e Provincia, COINOR, Dipartimento di Architettura e Scuola Politecnica delle Scienze di Base dell’Università di Napoli “Federico II”.

 

ore 19,30
Napoli nei testi di Maurizio de Giovanni.

ore 20,00 · Teatro Galilei 104
Concerto della Brigada Internazionale e Daniele Sepe
L’orchestra multietnica “Brigada Internazionale”, composta da dodici musicisti e diretta da Daniele Sepe, dà vita a uno spettacolo nel quale voci e suoni provenienti da tutto il mondo si fondono per rispondere alla diffusione verticale dell’intolleranza, della fobia per il diverso e affermare così, in perfetta sintonia con i valori per la diffusione dei quali Città della Scienza opera, l’importanza della condivisione e della partecipazione di tutti alla costruzione di una cittadinanza democratica. Un concerto nel quale la “meravigliosa musica della gente più povera della terra” regalerà a tutti allegria ed emozioni indimenticabili.

 

Rispondi