Main Menu
Arte/Musei

Domenica al Museo: Gratis i Poli Museali di Napoli. I Nostri consigli

Palazzo Reale Napoli

Come di consueto, ormai da qualche mese a questa parte, domenica 1 febbraio ritorna “Domenica al Museo“, evento voluto dal Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Sarà possibile quindi visitare gratis per l’intera gionata. tutti i poli museali e le aree archeologice di tutta l’area metropolitana di Napoli.
Un’intera giornata per scoprire le bellezze che la nostra città custodisce in ogni suo angolo ed in ogni suo museo che spesso diamo per scontato la loro esistenza ma che non sempre ne conosciamo le loro bellezze.

 

Per questa domenica di febbraio segnaliamo tre siti da visitare e mettere in cima alla lista delle cose da vedere:

  • Appartamento Storico di Palazzo Reale
  • Museo della ceramica Duca di Martina
  • Villa dei Papiri ad Ercolano

 

Appartamento Storico di Palazzo Reale

Un occasione unica per visitare l’appartamento Reale dove i Re di Napoli e delle due Sicilie si ritiravano nei loro momenti di vita quotidiana e familiare, tra stanze sfarzose, affreschi e suppellettili pregiati. Una visita per osservare non solo la bellezza del luogo, ma anche per respirare i vari momenti storici del tempo dove si decidevano anche questioni importanti di uno dei Regni più importanti d’Europa.

Museo della ceramica Duca di Martina

il Museo, all’interno di “Villa Floridiana” al Vomero, ospita dal 1931 una fra le collezione piu pregiate di arti decorative con circa 7000 opere tra manifatture occidentali ed orientali risalenti dal XII al XIX secolo. Bellezze uniche nel suo genere da non perdere.

Villa dei Papiri Ercolano

La fantastica Villa di epoca Romana che si trova all’interno degli scavi archeologici di Ercolano, chiamata così grazie al ritrovamento al suo interno di circa 1800 papiri racchiusi in una libreria e conservati bene nonostante la villa stessa fu sepolta dall’eruzione del Vesuvio del 79 D.C., uno spettacolare esmpio di architettura Romana e di una costruzione che all’epoca si affacciava su golfo di Napoli.

Questi sono i tre siti che consigliamo di visitare per questa “Domenica al Museo”, ma ricordiamo che ci sono altrettanti siti e musei aperti da visitare e che potete trovare l’elenco completo sul sito del MIBACT

 

Immagine di copertina: Fonte Internet.

Rispondi