Main Menu
Arte/Musei

Eccellente chiusura della Mostra Dinamica del Cammeo realizzata dalla CameoArt

CameoArt

Chiude in Pompa Magna tra bagno di folla e presenze di grandi calibri dell’Arte e del Territorio Cittadino , la Mostra Dinamica del Cammeo presso i locali della Palestra Gil in Via Vittorio Veneto a Torre del Greco .
La Mostra, Inaugurata il 23 dicembre alla presenza degli attori di Un posto al Sole Patrizio Rispo e Lucio Allocca e coordinati dalla redazione Culturale  Incontri deArte di Angela Battiloro e Giusy Pernice, ha vissuto nei giorni di mostra numerose occasioni di scambio culturale all’ insegna della battaglia del Risorgimento Produttivo Torrese di CameoArt per la salvaguardia della produzione torrese del Cammeo, unica per autenticità e provenienza .
Il calendario degli Eventi nell’evento CameoArt è iniziato il 30 Dicembre con il Tavolo Tecnico programmatico “Cammeo è Unità Produttiva : Assessore Risponde ” con CameoArt , Assocoral ,Patrizia Parlati ed esperti della Produzione , moderato sapientemente da Giusy Pernice alla presenza del Sindaco Ciro Borriello .
Ancora Giovedi 8 Gennaio appuntamento con il Teatro Torrese : in campo per la battaglia del Made inTdg del Cammeo le compagnie teatrali , Teatro dell’Arte , Accademia delle Arti Lo Sberleffo e La Compagnia di Zazzà.Con un grande successo di pubblico il Teatro Torrese mette in scena Cammei teatrali d’Autore da di Giacomo a de Filippo , con il coordinamento di CameoArt di Regina Mazzacano . Il 10 e 11 Gennaio scende in campo invece  una grande firma del Fumetto , nota nel mercato internazionale e squisitamente torrese : Pasquale Qualano.
Pasquale Qualano disegna per CameoArt una tavola in estemporanea , “Post fata resurgo ” e mette in mostra le sue tavole fumettistiche più note e originali .
L’ Artista , dal tratto personale e deciso , regala alla città due giorni di Incontri, estemporanee e FaceArt accogliendo la sinergia con l’ altra firma torrese del Fumetto Mario Stilla , direttamente dal Sogno Americano di Rubicon . Qualano e Stilla espongono ,disegnano e aprono le porte della loro Arte a disposizione della Battaglia Campanilistica del Cammeo .
L’ 11 Gennaio in conferenza stampa , gli artisti si aprono sinergicamente alla colonna della pittura torrese , il Prof. Ciavolino , in uno scambio di consigli al limite tra la Tradizione e l’ Innovazione del Disegno . La serata dell’ 11 Gennaio si avvale di un Cammeo importante : il Cammeo è spesso l’ apoteosi della grazia femminile stilizzata .
Eppure la bellezza femminile è spesso deturpata , violentata e calpestata .
In corso di conferenza stampa finale si inserisce , per l’ intervento “Cammeo è Donna “: bellezza femminile e tematica sociale ,Rosa Visciano Gazebo Rosa, Onlus a salvaguardia dei diritti delle donne vittime di violenza, con la lettura del testo della stessa Visciano ” Le Coralline” , degnamente interpretato dall’ attrice Regina Mazzacano .
La poesia della Visciano , storia di una conchiglia imbrigliata dalla rete dei pescatori , è stata l’ occasione per tendere una mano alla battaglia legale dell ‘Associazione Gazebo Rosa contro la prescrizione dei Reati di Violenza .
La conferenza , moderata da Giusy Pernice con l’ ausilio stampa di Antonio Marrazzo , si è conclusa con la consegna dei segni tangibili della riconoscenza di CameoArt agli ospiti con un cammeo all’uopo inciso .
Qualano riceve l’incisione su Conchiglia del tratto fumettistico donato a Cameo art , dal titolo Post fata resurgo , mentre i restanti interlocutori menzionati ricevono cammei a firma CameoArt .
Ma un Cammeo vivente tridimensionale , dipinto sul corpo di un giovane torrese , reca inciso i caratteri fondamentali di Torre del Greco: Veronica Bottigliero con la sua straordinaria Body Art accompagna il Corso degli Eventi nella giornata finale garantendo così una consegna degna di lode .
L’ Arte della Bottigliero si presta così ad un progetto ben più ampio : dopo l’ epilogo in musica , attraverso il Concerto Corale del Libentia Cantus diretto dal Maestro Intoccia , che ha allietato la serata con una programmazione di canti corali del panorama musicale  corale internazionale , la kermesse di CameoArt si conclude con una stretta di mano simbolica tra l’ Assessore alle Attività produttive Salvatore Quirino e la città raffigurata dalla giovane fenice cammeata e corallata vivente .
Presente all’ impegno assunto con la città anche i consiglieri Loredana Raia e Clelia Gorga , a sottoscrivere il concorso senza colore politico in vista del bene comune .
Entusiasti i cammeisti CameoArt :” è solo l’ occasione di un inizio che nel solco della Tradizione dell’ incisione – afferma il presidente della CameoArt Franco Scognamigliogarantirà il presupposto del Risorgimento Produttivo Torrese ” .

Con soddisfazione per la grande mole di forza territoriale aggregata , CameoArt guarda così in avanti , con lo sguardo fiero e deciso di una Fenice, tra polvere e bulino e voglia di riscatto .
Perché una città che riparte dalla sua natura auto-imprenditoriale è una città che vince .
Elaborando i prossimi appuntamenti , tra cui la Fiera Internazionale del Cammeo a Torre del Greco , CameoArt ricarbura le energie consapevole che il meglio deve ancora venire .
E così da un idea apparsa quasi utopistica ai più reticenti, frutto della passione e della forte appartenenza territoriale dei promotori iniziali di questo sogno dell’ aggregazione di categoria raccolti dall’ entusiasmo pragmatico del moderatore , il maestro incisore Domenico Accusato , nasce e si sviluppa un ciclo di contatti che si manifestano innanzitutto come procedure di consapevolezza cittadina : il Cammeo si fa solo a Torre del Greco e la città si aggrega , si compatta alla Madre delle sue Arti per il Sogno non utopistico ma realizzabile del Risorgimento Produttivo Torrese .

Rispondi