Main Menu
News

Giovani stilisti napoletani alla IV edizione dello SMAC Fashion Award

SMAC Fashion

Anche gli stilisti napoletani emergenti in lizza per la quarta edizione dello SMAC (Salerno Moda Arte e Cultura), progetto per giovani talenti della moda realizzato in collaborazione con Casartigiani, Camera di Commercio e Comune di Salerno.

Ecco i nomi dei 19 stilisti emergenti in concorso:

 

1-STILISTA – GIOVANNI  SANTORO

2-STILISTA- TIZIANA  PANSINO

3-STILISTA- TOMMASINA CONFORTO

4-STILISTA- GABRIELLA  SANTELLI

5-STILISTA- ILARIA  LIA

6-STILISTA- CLAUDIO RUECA

7-STILISTA- KARINA PEREZ

8-STILISTA- STEFANIA GIOVINAZZO

9-STILISTA- MARIA ROSARIA BORGESE

10-STILISTA- SERENELLA COSTA

11-STILISTA- SILVIA  AIELLO

12-STILISTA- CARMELO MAZZUCA

13-STILISTA-MARIA AMBROGGIO

14-STILISTA-VALENTINA PALERMO

15-STILISTA- NOEMI MORETTI

16-STILISTA- MIRIAM COLARUSSO

17-STILISTA- ANTONIO MAZZA

18-STILISTA- ANGIE  BRUNO

19-STILISTA- BARBARA  BARBERI

Inarrestabile il progetto dello SMAC, volto a dar spazio ai giovani stilisti, che continua a collezionare consensi e a tessere importanti collaborazioni. Lo dimostrerà la quinta edizione dello SMAC Fashion Award, in programma il 30 novembre ed il 1 dicembre prossimo, a Salerno, realizzata in collaborazione con Casartigiani, Camera di Commercio e Comune di Salerno.
Due le location: domenica sera la sfilata/concorso tornerà a godere dello splendido Salone dei Marmi del Comune di Salerno, luogo storico e prezioso che per la prima volta si è aperto alla moda con lo SMAC due anni fa. Lunedì mattina, presso la prestigiosa Sala Genovesi della Camera di Commercio, largo spazio a riflessioni collettive sulla moda italiana, assieme a grandi esperti del settore e ai giovani che vogliono intraprendere questa strada. Difatti il tema sarà “Il futuro della moda: scelte etiche e green”, e tra gli altri saranno presenti professionisti del calibro di Vittorio Zeviani, fondatore della grande agenzia internazionale Why Not, Clay Calzolari attuale manager del progetto New Model Today, la giornalista e docente di moda Mariella Valdiserri. Interverrà anche la prof.ssa VIRGINIA LODDO – DIRIGENTE SCOLASTICO LICEO STATALE REGINA MARGHERITA – a sostegno di alcune iniziative dello SMAC FASHION. Al dibattito, nonché alla giuria tecnica, prenderà parte anche Valeria Mangani già vice presidente di ALTAROMA e amica dello SMAC.

Quest’anno al vincitore dello SMAC Fashion Award sarà offerta una Borsa di Studio per partecipare ad un Corso di Formazione presso una delle sedi italiane dell’Accademia del Lusso, dell’Accademia New Style di Cosenza e presso la sede dell’azienda moda DELVES-J-K. Inoltre al vincitore andrà un’opera d’arte dell’artista Maria Pellegrino che in dicembre esporrà una collezione denominata CONFRONTI (nell’Aula Magna della Scuola Vicinanza di Salerno dal 9 al 17 dicembre 2014) condivisa con Giorgio Della Monica il quale offrirà al vincitore del concorso una sua pregiata tela. I primi tre classificati del concorso saranno anche ospiti – con una collezione di 10 capi – il 24 gennaio 2015 alla 21^ edizione di “Sposi, ma non solo”.  A conferma del desiderio di continuare a valorizzare la moda green ed etica, ai primi tre classificati sarà offerta anche la possibilità di passare alcuni giorni al fianco dell’eco-designer campano Franco Francesca, con una specifica attenzione alla sua collezione “Zoomorfic”.
A concludere il convegno con l’intenzione dello SMAC di rinforzare il proprio rapporto con il mondo dell’artigianato e del Made in Italy, avrà luogo la presentazione del progetto “Creare Italiano”, dove si fondono artigianato, moda e musica. Ne parleranno Angelo Soldani e Tonia Wilburger, in vista dell’evento programmato a Villa Guariglia nel luglio 2015. A completare l’accompagnamento che lo SMAC offre ai giovani stilisti, un portale e-commerce che sarà attivo a metà 2015, un luogo di incontro per appassionati e compratori da tutto il mondo. Oggi la battaglia del Made in Italy si può vincere anche a colpi di click, laddove c’è alle spalle una realtà accreditata come lo SMAC.

Tra le importanti collaborazioni avviate e confermate, quella con l’attrice  Donatella Pompadour protagonista della soap opera VIVERE di canale 5,e vincitrice della Telegrolla d’oro come migliore attrice di soap opera italiana- e la show-girl Elena Presti, con la quale è in campo un progetto per un tour all’estero dello SMAC Fashion Award.

Tra le neonate collaborazioni l’Agenzia pubblicitaria STARTIME di Franco Colavito, in programma nel 2015 una serie di appuntamenti didattici, seminari e workshop dedicati ai nuovi media, social media per la moda, marketing e comunicazione di moda all’interno dell’EXPO 2015. Confermata anche la collaborazione con incostieramalfitana.it, partner d’alta levatura culturale con cui è già stato realizzato un appuntamento in Costa d’Amalfi, e che proseguirà anche per il 2015 con una data dedicata alla moda mare da tenersi in luglio.

Media Partner della kermesse il noto fashion magazine Rendez Vous de la Mode. Infine largo spazio – come d’abitudine per lo SMAC – a chi porta avanti iniziative di solidarietà. All’attivo la collaborazione con l’Associazione Internazionale LIONS per il progetto Nazionale Cani Guida per i non vedenti.

L’Associazione S.M.A.C. è un’associazione senza scopo di lucro nata per dare spazio agli artisti ed agli artigiani che, con il loro talento ed il loro riconosciuto lavoro, continuano a dare lustro al nostro Made in Italy. In particolare il desiderio è costruire spazi e passerelle importanti per i giovani talenti che – sempre meno – riescono a trovare in questi straordinari settori un concreto sbocco lavorativo.

 

Rispondi