Main Menu
Luoghi

I segreti del rione Sanità, dai palazzi settecenteschi all’Ipogeo dei Togati

Palazzo dello Spagnolo

Domenica 29 marzo, “Napoli e Dintorni“, ripropone la visita guidata all’Ipogeo dei Togati, necropoli greca, situata fuori le antiche mura di Neapolis, nel Rione Sanità. Per l’occasione hanno organizzato un’ esclusiva passeggiata nel borgo dei Vergini, conosciuto per la tradizione del mercato rionale.

Un mercato dove, a fare da sfondo alle più svariate attività commerciali, ci sono antiche architetture nobiliari, come il palazzo dello Spagnuolo e quello del Sanfelice, magnifici esempi di architettura settecentesca. Proseguendo con la passeggiata, non potrà mancare la sosta alla casa natale di Antonio de Curtis, meglio conosciuto come Totò, nato proprio in questo luogo.

Giunti poi al civico 126 di via Santa Maria Antesaecula, attraverso la piccola scalinata di un vecchio cantinato, si raggiungeranno le antiche camere funerarie greche risalenti al III sec. a.C. Si tratta dello straordinario Ipogeo dei Togati, rarissimo esempio a Napoli, di sepoltura in età ellenistica, visitabile solo su prenotazione. Una meta imperdibile per tutti gli appassionati di archeologia del sottosuolo che sono alla ricerca delle tracce dell’antica Neapolis.

Per finire, come da tradizione, degustazione di vino e taralli ‘nzogna e pepe!
L’evento è disponibile solo su prenotazione e si effettuerà al raggiungimento di minimo 20 persone.

Quando: Domenica 29 marzo

Appuntamento: ore 11.00 a Porta San Gennaro. La visita inizierà alle ore 11.30

Contributo di partecipazione: 12€ adulti (biglietto ingresso all’Ipogeo incluso), gratis fino a 15 anni.

PRENOTAZIONE OBBLIGATORIA

Per maggiori informazioni visitate la pagina Facebook di Napoli e Dintorni

 

Immagine di copertina: Fonte Internet.

Rispondi