Main Menu
Ricette

Il re della Pasticceria Napoletana: Il Babà

babà

Il  babà pur essendo di  origine polacca,  è entrato  a pieno titolo nella tradizione della pasticceria Napoletana, sia sotto forma di un grosso ciambellone servito con panna montata, sia più piccolo con crema pasticcera e amarene , oppure a forma di fungo, di varie misure.

INGREDIENTI

  •  – 240 g di farina
  • - 80 g di burro
  • - 20 g di lievito di birra
  • - 40 g di zucchero
  • - 4 uova
  • - 4 g di sale fino

Per lo sciroppo al rhum

  • - 30 cl di acqua
  • - 160 di zucchero
  • - 1 dl di rhum

 

Con un terzo della farina impastare un panetto, quindi sciogliere il lievito di birra in un po’ di acqua tiepida e amalgamarlo alla farina. Lavorare la pasta e lasciarla lievitare per una trentina di minuti. Arrivata alla lievitazione  porla in una ciotola concava, versarvi le uova, il burro a temperatura ambiente e amalgamare il tutto. Aggiungere la restante farina, lo zucchero e il sale. Ottenuto un impasto morbido, sbatterlo più volte fino a quando presenta delle bolle. A questo punto lasciarlo lievitare per circa 40 minuti. Riempire quindi 10 stampi del diametro di 6 centimetri e dell’altezza di 5-6 centimetri unti di burro, fino alla metà. Far lievitare di nuovo quindi informare in forno già riscaldato a 180° C per 15 minuti. Sfornare i babà e lasciarli raffreddare.
Preparare lo sciroppo facendo bollire per un paio di minuti l’acqua con lo zucchero.
Porre un babà su un piatto fondo e versarvi lo sciroppo caldo su tutti i lati.

babàph. fonte da internet

 

Rispondi