Main Menu
Mostre/Eventi

Le provocazioni di Expo: presentazione del libro di Andrea Martire e Davide Tentori

Le provocazioni di Expo

Venerdì 10 aprile 2015 alle ore 18.00 si terrà la presentazione del libro “Le provocazioni di Expo”, presso la Sala del Consiglio Provinciale del Complesso Monumentale di Santa Maria La Nova, 44. Il libro, scritto da Andrea Martire e Davide Tentori, tratta le problematiche della sicurezza alimentare e dell’agricoltura sostenibile e spiega perché la salute e la sicurezza del pianeta dipendono anche dalla responsabilità dei cittadini-consumatori. L’evento è organizzato dall’associazione Napoli Incontra in sinergia con l’associazione il Caffè Geopolitico e patrocinato da Anci Campania e Città Metropolitana di Napoli.
Intervengono al dibattito Arturo Palma – Presidente Napoli Incontra, Andrea Martire (autore del libro e redattore de “Il Caffè Geopolitico”), Davide Tentori (autore del libro e vice-presidente de “Il Caffè Geopolitico”), Prof. Gennaro Carillo, docente di Storia del Pensiero Politico, Università Suor Orsola Benincasa, Napoli, Prof. Angelo Quarto, docente di Politica Economica, Università La Sapienza, Roma.

Modera: Lucio Todisco – Associazione Napoli incontra

L’associazione Napoli Incontra nasce nel 2014 con il desiderio di creare aggregazione a partire dalla cultura, e trasformarla in eventi reali. Un gruppo di professionisti, in vari settori e campi, a Napoli o in giro per l’Italia e per il mondo. Uniti dalla convinzione che un’altra Napoli sia possibile. Basta parlare di crisi, basta parlare di povera Napoli, di povera Italia. Di andare all’estero perché qui non c’è nulla. Perché Napoli incontra? Perché incontrare significa scambiare idee, confrontarsi, acquisire nuove prospettive. L’incontro è interesse, scambio culturale. È crescita. Incontro è aggregazione.

Nell’aprile 2010 nasce l’Associazione Culturale Il Caffè Geopolitico, senza fini di lucro, non schierata politicamente, apartitica e non confessionale, formata da giovani esperti e appassionati di relazioni internazionali. Perché un’Associazione Culturale? L’obiettivo, importante e ambizioso, è quello di creare, stimolare e condividere una “cultura degli esteri”. Il Caffè decide di giocarsi in diversi spazi nella società, con un networking costante con i suoi lettori e con altre associazioni che condividano analoghi obiettivi, promuovendo attività, incontri, eventi, occasioni di dibattito. Il cammino dell’Associazione è legato a doppio filo al suo principale prodotto, la rivista on-line di politica internazionale, ma intende sempre più diversificarsi, proprio per esportare la cultura degli esteri e delle relazioni internazionali, promuovendo l’interesse, nel senso più alto del termine, per quanto accade nel mondo.

Rispondi