Main Menu
Arte/Musei

Museo Napoli Novecento a Castel Sant’Elmo

museo-napoli-novecento

Il Museo Napoli Novecento, per un museo in progress è ospitato nel Carcere Alto del Castel Sant’Elmo, a San Martino, ed offre ai visitatori un’interessante panoramica sulle opere d’arte realizzate da diversi artisti nella città di Napoli nel corso del Novecento.

Si tratta di un museo del novecento napoletano dove tutte le opere in esposizione, circa 170, documentano la produzione artistica realizzata a Napoli dal 1910 al 1980 da 70 artisti partenopei ed alcuni italiani ma attivi in città in quell’arco temporale.

I visitatori possono ammirare dipinti, sculture e sperimentazioni grafiche esposte in un percorso cronologico che parte dalla Secessione dei ventitré (1909) passando per il Futurismo a Napoli (1910-1914) per i Circumvisionisti ed il secondo Futurismo (anni Venti-Trenta) e le opere realizzate tra le due guerre e nel secondo dopoguerra (1948-1958), dal movimento del Gruppo ‘Sud’ al Neorealismo, dal gruppo del M.A.C. all’Informale al Gruppo ’58. Presenti anche testimonianze artistiche degli anni Settanta come le Sperimentazioni Poetico-visive e l’attività dei gruppi legata al settore del sociale, e le sperimentazioni degli anni Ottanta, fino al terribile terremoto del 23 novembre 1980.

Tra le opere selezionate per il Museo Napoli Novecento quelle degli artisti Enrico Baj, Giuseppe Capogrossi, Fortunato Depero, Vincenzo Gemito, Tommaso Marinetti, Mimmo Paladino, Gianni Pisani ed Ernesto Tatafiore.

Aperto tutti i giorni dalle 8:00 alle 19:00 (chiuso il martedì)

Rispondi