Main Menu
Eventi

Musica, arte e un nuovo volto per il Campanile della Basilica di S. Croce. Roby Facchinetti Special Guest

Parte domani “I Suoni del Campanile”, primo festival di arte e musica sacra che si svolgerà a Torre del Greco dal 19 settembre 2014 al 6 gennaio 2015; un viaggio tra culto e cultura dove la devozione e la venerazione del luogo si mescolano a mistiche sonorità di ispirazione sacra legate alle tradizioni religiose del territorio. L’evento è stato introdotto questa mattina nell’aula consiliare di Palazzo Baronale nel corso di una conferenza stampa a cui hanno preso parte: il cantante dei Pooh Roby Facchinetti, l’Assessore alla Cultura Alessandra Tabernacolo, il Presidente del Consiglio Comunale, l’Assessore Regionale al Turismo e ai Beni Culturali Pasquale Sommese, il Direttore d’orchestra Leonardo Quadrini; il Direttore Artistico del Festival Patrizia Porzio, il Direttore dei lavori previsti al campanile della Basilica di Santa Croce Ornella Silvetti.
“Non è un semplice evento, ma un vero e proprio progetto –così ha esordito Patrizia Porzio – Tre gli obiettivi: la valorizzazione del patrimonio musicale e degli artisti torresi, il restauro della facciata del campanile più antico della Città e la valorizzazione dell’arte archeologica della città”. “Non si tratta di eventi a se stanti – ha continuato l’assessore Sommese – ma si tratta di concerti integrati nei luoghi. Il concerto in questo caso è l’elemento artistico che valorizza i luoghi”. “Il nostro petrolio sono queste cose qui – ha commentato Facchinetti – Noi dobbiamo puntare sul turismo facendo questo tipo di operazioni”.
L’evento, nell’edizione 2014, sarà dedicato a Sua Santità Papa Francesco, estimatore della musica classica da Beethoven a Bach, da Mozart a Wagner. Il progetto è finanziato nell’ambito dell’obiettivo operativo 1.9 del Por Campania Fesr 2007/2013, finalizzato alla salvaguardia, conservazione, sicurezza e integrità del patrimonio d’arte, di storia e di cultura presente sul territorio regionale ed alla promozione di eventi di alto profilo che siano non solo strumento di conoscenza e valorizzazione dei beni culturali recuperati, ma anche mezzi di promozione del territorio.
Dal 19 settembre 2014 al 6 gennaio 2015 si svolgeranno concerti d’autore, incontri e visite guidate (in inglese e in italiano) legate all’attività culturale della Basilica. Il concerto inaugurale, che si terrà domani alle ore 21 presso la piazza antistante la Basilica di S. Croce, sarà aperto da Roby Facchinetti.

Di seguito il programma dettagliato dell’evento:
Venerdì 19 settembre 2014
Visita guidata “Le Grotte di Santa Croce”
Concerto di inaugurazione dedicato a Papa Francesco a cura della Grande Orchestra Sinfonica Udmurtia (organico sinfonico di 100 elementi diretti dal Maestro Leonardo Quadrini), del Coro Filarmonico Jubilate Deo e di Roby Facchinetti
Programma concerto: Parsifal; Io e te per altri giorni; Noi due nel mondo e nell’anima; Tanta voglia di lei; Preludio; Forse ancora poesia; Eleonora, mia madre; Infiniti noi; Alessandra; Se sai se vuoi se puoi; Pensiero
Giovedì 27 novembre
Visita guidata “Le Grotte di Santa Croce”
Concerto Etnica Ditirambo Da Francesco a Vincenzo Romano (un viaggio storico e spirituale alla scoperta del Parroco Santo attraverso un itinerario musicale che ripercorre i momenti salienti della sua vita)
Presentazione del libro “Vado da Francesco” di Padre Enzo Fortunato (direttore della sala stampa del Sacro Convento di Assisi)
Sabato 6 dicembre
Visita guidata “Le Grotte di Santa Croce”
Concerto di Musica Sacra dedicato alle Ave Maria del Mondo a cura del quartetto d’archi I Solisti di Napoli con Ilie Ionescu (al violoncello), Marianna Muresanu (al violino), il soprano Lisa Gargiulo e il tenore Salvatore Cardone
Martedì 16 dicembre
Visita guidata “Le Grotte di Santa Croce”
Concerto di musica sacra natalizia a cura dell’Ensamble Les Amis de la Comedie
Sabato 20 dicembre
Visita guidata “Le Grotte di Santa Croce”
Concerto di musica sacra della tradizione natalizia La cantata di Natale a cura dell’Orchestra da Camera di Napoli – direttore Enzo Amato (musiche di Corelli, Pergolesi, Vivaldi, letture delle Fiabe Popolari e Storie per i 12 giorni di Natale di Roberto De Simone)
Martedì 30 dicembre
Visita guidata “Le Grotte di Santa Croce”
Concerto di musica sacra di Capodanno dedicato alla scuola ungherese del grande genio Antonin Dvoràk, a cura del Coro Jubilate Deo e dell’Orchestra Filarmonica di Lviv – Direttore Giuseppe Polese (Messa in Re maggiore op. 86 per Soli, Coro e Orchestra)
Lunedì 5 gennaio
Visita guidata “Le Grotte di Santa Croce”
Concerto di musica sacra dell’Epifania a cura dell’Ensamble e del Coro Giovanile del Teatro San Carlo di Napoli e con la partecipazione della Compagnia Teatrale Del Art di Gigi De Luca – Direttore Carlo Morelli

Rispondi