Main Menu
News

Napoli, XI Forum Internazionale dell’Informazione sulla Salvaguardia della Natura

eco-green-hostels

Nella lunga maratona di avvicinamento all’atteso e controverso appuntamento dell’Expo di Milano 2015 dedicato al tema “Nutrire il Pianeta, Energia per la Vita”, l’undicesima edizione del Forum internazionale dell’Informazione per la Salvaguardia della Natura, in programma da Mercoledì 8 Ottobre a Sabato 11 Ottobre all’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, rappresenta un momento di riflessione internazionale di grande importanza sul rapporto tra produzioni agricole, modelli di sviluppo e problemi di malnutrizione.

Nei quattro giorni dell’evento, ideato e organizzato dall’associazione di giornalismo ambientale Greenaccord Onlus e dal Comune di Napoli, sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il Patrocinio dell’UNESCO, l’ateneo partenopeo, sede della prima Scuola di Giornalismo del Mezzogiorno e del primo Master italiano specificamente dedicato al Management e alla Comunicazione per la Green Economy (che proprio in questi giorni presenterà il suo bando già online sul sito web www.unisob.na.it/greeneconomy), ospiterà alcuni dei massimi esperti mondiali di agricoltura, nutrizione, tutela degli ecosistemi, utilizzo razionale delle risorse.

Il Forum internazionale dell’Informazione per la Salvaguardia della Natura sarà aperto Mercoledì 8 Ottobre alle ore 9 da Alfonso Cauteruccio, Presidente di Greenaccord, Tommaso Sodano, Vice Sindaco di Napoli, Stefano Caldoro, Presidente della Regione Campania, Crescenzio Sepe Arcivescovo di Napoli, Barbara Degani, Sottosegretario del Ministero dell’Ambiente, Maria Helena Semedo, Vice Direttore Generale della FAO e da Lucio d’Alessandro, Rettore dell’Università Suor Orsola Benincasa e Vice Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane.

Quattro giorni di lavori e oltre cento giornalisti internazionali

La platea con la quale si confronteranno i relatori sarà composta anche da oltre cento giornalisti provenienti da una cinquantina di Paesi da tutti i continenti e da cento studenti di dieci diversi Istituti superiori della Campania.

Le sei sessioni di discussioni e relazioni serviranno a fotografare la situazione mondiale delle produzioni agricole, a presentare i dati più aggiornati su malnutrizione e obiettivi di riduzione della fame, a riflettere sull’attuale assetto economico e sul ruolo delle multinazionali del cibo, e ad indagare con cifre e dati i vantaggi degli investimenti a tutela degli ecosistemi e delle produzioni agricole di qualità.

“È un onore per Napoli poter ospitare per il secondo anno consecutivo i lavori del Forum Internazionale di giornalismo ambientale Greenaccord – anticipa il vicesindaco di Napoli, Tommaso Sodano – perché si tratta di un appuntamento di grande rilievo, con figure di eccellenza, per un interessante dibattito sui temi nevralgici come agricoltura, nutrizione e ambiente. Un appuntamento che potrà rappresentare anche per la stessa città di Napoli un ulteriore stimolo alle politiche ambientali alle quali questa Amministrazione ha da sempre dedicato grande attenzione”.

E del resto il Forum di Greenaccord si è in tal senso sempre dimostrato uno strumento di facilitazione per trasformare le analisi e i suggerimenti degli esperti in politiche pubbliche utili al miglior utilizzo delle risorse naturali. “Siamo lieti che proprio Napoli, città dalla grande storia culturale, ospiti per la seconda volta il nostro Forum – evidenzia il presidente di Greenaccord Onlus, Alfonso Cauteruccio – e quest’anno poi l’appuntamento dell’associazione si arricchisce della presenza, dati i temi trattati, di tanti giornalisti dello European Network of Agricultural Journalists a sottolineare l’incidenza dei temi ambientali su quelli dell’agricoltura e dell’alimentazione e viceversa: un travaso di profesionalità che contiamo serva loro a tenersi aggiornati su temi di scottante attualità ed a veicolare in modo corretto e non superficiale le informazioni apprese”.

Rispondi