Main Menu
Arte/Musei

#OBEY: grande successo dell’Artista Americano al PAN. Party di chiusura per celebrare la mostra unica in Europa

Si chiude con grande successo la mostra di Shepard Fairey #OBEY al PAN – Palazzo delle Arti Napoli, dove sono state esposte le opere dell’Artista Statunitense originario della Carolina del Sud divenuto celebre grazie all’immagine stilizzata in quadricromia di Barack Obama sovrapposta ai termini Hope(speranza), Change (cambiamento), Progress (progresso), divenuta simbolo della campagna elettorale del futuro presidente degli Stati Uniti d’America nel 2008, ricevendo grandi consensi da parte della critica Americana come ad esempio quella di Peter Schjeldahl, critico del New Yorker, definendo l’opera raffigurante il Presidente “la più efficace illustrazione politica americana dai tempi dello Zio Sam”.

Numeri di visitatori da capogiro i quali, oltre ai Napoletani, in molti sono venuti da tutta Italia ed anche dall’estero, per avere il privilegio di poter ammirare le circa 90 Opere con le quali l’Artista Pop Art, ha raccontato la sua evoluzione stilistica, come ad esempio la serie realizzata per la città di Venezia, Obama Manifest Hope, la monumentale tela, finora mai esposta, a cui si affiancano lavori provenienti da collezioni private.

Tutto questo è stato reso possibile grazie al lavoro sinergico fra il curatore della mostra Massimo Sgroi, Password Onlus, Organizzatori della stessa, e la collaborazione dell’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune di Napoli, col patrocinio del Consolato degli Stati Uniti d’America a Napoli, con il supporto di Jaguar Land Rover e la collaborazione di Tudor, di Giglio Arte e dell’Associazione Spirale d’Idee.

La Password Onlus, organizzatrice dell’evento, è un’associazione culturale con sede a Milano, nata nel 2003 con l’obiettivo di progettare, realizzare e promuovere eventi culturali e mostre con alto valore artistico, ponendo particolare attenzione al periodo contemporaneo. Le radici dell’associazione sono caratterizzate dalla cura e dalla passione attraverso la quale si avvicina il pubblico ai linguaggi dell’arte contemporanea, Il progetto della mostra Shepard Fairey #OBEY ha avuto lo scopo di portare a Napoli alcuni dei più importanti lavori di street art realizzati negli ultimi anni da uno dei protagonisti più noti e influenti della scena artistica contemporanea. Il rapporto tra arte e strada si è intensificato: le istituzioni si concentrano sempre di più nel coinvolgimento degli street artists incrementando il dialogo e le collaborazioni.
Secondo il presidente Luca Giglio, “il racconto dei contenuti dell’artista e dei suoi lavori nei musei e negli spazi pubblici, diventano la password per avvicinarsi e capire il mondo dell’arte ed il rapporto tra l’artista e il patrimonio artistico e architettonico di una città”.
Un’ occasione straordinaria che la città di Napoli ha saputo cogliere al volo, presentando per primi in Europa le opere di uno degli Artisti di Arte contemporanea piu influenti al mondo, dando modo anche ai turisti, di poter visitare la città e far scoprire anche tutte le bellezze che la stessa ha da offrire e ponendola ancor di piu ai vertici di una fra le città piu belle al mondo dove si respira Arte in ogni suo angolo.

Anche il Party di chiusura è stato un vero successo, dove una folla di gente si riversata al PAN per poter ammirare ancora una volta le opere di questo grande Artista, sorseggiando un buon bicchiere di vino e contemplando in un’atmosfera piacevole e con musica di sottofondo la magia della Street Art di Shepard Fairey #OBEY.
Noi Napoletani non possiamo far altro che aspettare nuovamente questo grande Artista nella nostra splendida città con una nuova mostra con altre opere inedite per essere ancora una volta primi in Europa.

Rispondi