Main Menu
Mostre/Eventi

Ottocento Napoletano e la storia del Risanamento. NartA racconta l’epoca del “Ventre di Napoli” di Matilde Serao

NarteA - Risanamento

Nel 1884 il colera devasta Napoli, scende nelle sue viscere, mette a nudo piaghe antiche e più recenti. Un presidente del Consiglio, Agostino Depretis, dice che bisogna “sventrare” la città. Un’espressione dura che però da il senso dell’urgenza e della radicalità dell’intervento da attualizzare. Matilde Serao reagisce sostenendo, con il suo straordinario “Ventre di Napoli”, che non occorre “sventrare”, ma “bonificare”.

Domenica 24 maggio 2015 alle ore 11:00, nell’ambito del Maggio dei Monumenti 2015, l’Associazione Culturale NarteA presenta “Racconti dal Risanamento“, una visita guidata teatralizzata organizzata in collaborazione con il Comitato per la tutela e salvaguardia di Piazza Bovio al fine di valorizzare il territorio e la storia dello “sventramento”, quando fu posta la prima pietra del Risanamento a Napoli, all’ubicazione dell’antica fontana di Nettuno poi rimossa, fino alla costruzione della stazione della metropolitana dell’arte zona Università.

Si ripercorreranno quei luoghi dove donne e uomini illustri hanno attraversato vicoli e vicoletti, ammirato le antiche botteghe, esaltato l’ingegno e la maestranza di un monumento, di una piazza, di un edificio, di un popolo; e dove, grazie al loro impegno, queste strade conserveranno sempre il nome di quei mestieri e di quei mestieranti, gli stessi che hanno resistito quell’estate del 1884.

Quando: Domenica 24 maggio ore 11:00

Dove: appuntamento in Piazza Bovio presso “Il Pomodorino Cafè”

Quota di partecipazione: € 10,00 per gli adulti

Per maggiori informazioni o per reperire i recapiti telefonici per le prenotazioni, visitate il sito di NarteA

 

Rispondi