Main Menu
Luoghi

“Suggestioni all’imbrunire” al Parco Archeologico Pausilypon. Musica e teatro tra archeologia e natura

Parco Archelogico Pausilypon

Giunta alla sua VII Edizione, dal 10 maggio al 21 giugno, in 13 serate si potrà ammirare il tramonto su Pausilypon nella VII edizione di “Suggestioni all’imbrunire”.  La manifestazione, ideata e curata dal Centro Studi Interdisciplinari Gaiola Onlus, d’intesa con la Soprintendenza Archeologia della Campania e con il patrocinio della Regione Campania e dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Napoli, si ripropone come raffinato incontro tra archeologia, natura, musica e teatro nella straordinaria cornice dell’antica Villa D’Otium, del I Sec a.C., di Publio Vedio Pollione.

Tredici appuntamenti quindi per riscoprire lo splendore e l’incanto del Pausilypon al tramonto, accompagnati dai suoni, le melodie e la voce dell’avanguardia culturale teatrale e musicale napoletana, per la direzione artistica di Francesco Capriello e Stefano Scognamiglio. Invariata la scelta di “non invasività” portata avanti sin dalla prima edizione coniugando divulgazione scientifica ed arte senza utilizzare allestimenti scenici, elettronici ed infrastrutturali che potessero in qualunque modo alterare il fascino naturale del sito archeologico. L’artista si esibisce quindi sfruttando le già perfette condizioni di luce e di acustica del sito, nel totale rispetto dei luoghi, un omaggio in punta di piedi alla straordinaria bellezza del Pausilypon.

Ogni appuntamento sarà preceduto dal percorso ricco di suggestioni dall’imponente Grotta di Seiano fino all’incontro con gli artisti presso l’area dei teatri. A fine serata sarà offerto un piccolo rinfresco di qualità ed una degustazione di vini delle eccellenze enologiche campane.

Gli introiti delle 13 serate, andranno a finanziare progetti di ricerca, tutela e valorizzazione del comprensorio archeologico-naturalistico Pausilypon – Gaiola dove il CSI Gaiola onlus è impegnato in prima linea da quasi dieci anni. Grazie ai fondi raccolti durante le edizioni 2013 e 2014 della rassegna è stato possibile infatti avviare un progetto di recupero e valorizzazione, attualmente in fase conclusiva, dell’antico Calidarium delle terme superiori del Pausilypon, un elemento architettonico di enorme rilevanza storico-archeologica portato alla luce durante gli studi di R.T. Gunther agli inizi del 1900 e mai più reso fruibile. Quest’anno inoltre, i proventi della serata del 21 giugno verranno interamente devoluti a Medici Senza Frontiere, l’organizzazione umanitaria che opera in tutto il mondo fornendo assistenza medica alle popolazioni colpite da conflitti, epidemie, catastrofi naturali o escluse dall’assistenza sanitaria.

Programma Eventi:

10 maggio: La musica del mare
16 maggio: L’Odéon… Corni e Flicorni
17 maggio: Nacque dunque il caos primissimo
23 maggio: La magia delle corde vibranti
24 maggio: Voglio tutto
30 maggio: Da Busoni ai Paesi del Tango!
31 maggio: Fosco, storia de nu matto
6 giugno: Quartetto Acustico
7 giugno: Je ne suis pas d’ici
13 giugno: Olokun
14 giugno: Cafone!
20 giugno: Concerto per pianoforte e sax
21 giugno: Damarù
Per maggiori informazioni visitate il sito di Suggestioni all’Imbrunire

 

Immagine di Copertina:Fonte Internet.

Rispondi