Main Menu

Piazza del Plebiscito dopo essere stata, per secoli, uno slargo irregolare, teatro di feste popolari, solo dall’inizio del Seicento cominciò ad essere gradualmente riordinata, contestualmente alla costruzione del Palazzo Reale, opera di Domenico Fontana. All’inizio dell’Ottocento, durante il periodo napoleonico, la piazza cambiò completamente volto: per ordine dei monarchi...

Leggi

Il Pio Monte della Misericordia, fondato nel 1602 da sette nobili napoletani, ha sede nello storico palazzo, progettato dal regio architetto Francesco Antonio Picchiatti, che nasconde al suo interno l’elegante chiesa barocca a pianta centrale. All’interno si possono ammirare sull’ altare maggiore la grande tela di Caravaggio “Le Sette...

Leggi

Secondo un’attitudine molto ben radicata, anche i santi non sono sfuggiti nella religiosità popolare alla quasi inevitabile “corruzione” del proprio nome. È il caso di Sant’Efebo traslato in Sant’Eframo, i cui resti furono ritrovati alla fine del ‘500 nel cimitero paleocristiano posto all’interno dell’omonima chiesa. Accanto ad essa, scavata...

Leggi

L’Associazione Culturale “SciòNapoli” invita a fare “quattro passi” sul colle delle Mortelle, alla scoperta di gioielli dell’arte sacra per molti del tutto sconosciuti, svelando le storie che si celano dietro piazze e strade, di cui spesso si conosce solo il nome. Si parte gradini San Nicola da Tolentino, dov’è il suggestivo...

Leggi